martedì 26 giugno 2012

Salti generazionali...

Stamattina mi son svegliato nostalgico...
Ho aperto youtube e ho cominciato a guardare tutte le sigle dei cartoni, o meglio, degli anime che guardavo da piccolo...niente a che vedere con quelli di oggi...
Io (anche grazie a mio fratello che, quando io ero piccolo, era ancora un adolescente) son cresciuto con Lupin III, Ken Il Guerriero e i mitici Cavalieri dello Zodiaco...(i miei preferiti erano Phoenix e Pegasus), Starzinger, Carletto il principe dei mostri, Devilman e tutta la serie di Yattaman, Muteking, Predatori del Tempo, Calendar Men....
Ricordo che non vedevo l'ora di tornare a casa dalla scuola materna per poter vedere tutti questi cartoni...e oggi ancora ricordo la maggior parte delle sigle, di cui alcune erano davvero spettacolari...
invece oggi ci troviamo sommersi dalle infinite repliche di Dragonball, che ormai conoscono tutti a memoria, Pokèmon, Digimon, Beyblade...tutti cartoni pressoché uguali. che dopo un po' finiscono per annoiare...
Poi ci chiediamo perché le nuove generazioni sono per lo più formate da bimbiminkia....
Ma volete solo azzardare un paragone?? Questi erano capolavori del disegno, quando la tecnologia non era strasviluppata come oggi eppure i disegni erano mostruosamente belli e realistici....Vi posto quelli che, per me, sono i migliori come anime e come sigle...








2 commenti:

Matteo Arles ha detto...

Io adoro i Cavalieri dello Zodiaco ma secondo me sottovaluti un po' i Digimon...
Nei Pokemon le creature venivano solo "sfruttate" dall'allenatore, a differenza dei Digimon nei quali si creava un rapporto con i mostriciattoli.
Mi ricordo che poi almeno tutta la prima serie era mirata su i valori e ognuno ne aveva uno... Amicizia, Amore, Coraggio, Fede e via discorrendo.
Secondo me trasmettevano un bel messaggio!
Poi sarà che li amo perché ci sono cresciuto, ma le generazioni di oggi ti assicuro che non sanno manco che sono...

lildrew ha detto...

Ora che mi ci fai pensare, sì...i Digimon rispetto ai Pokemon erano tutt'altro...
Ne ho accorpati un po' così, "ab capocchiam"...hai ragione, sociuzzo!

E poi, ti stimo mica per nulla...:D